Billete 996 Skyteam
Ita

Billete 996

Il blog di Air Europa

Si può volare dopo un’immersione subacquea?

bucear despues de volar, volar y bucear

Molte persone che praticano immersioni sanno che è consigliabile rispettare delle norme di sicurezza prima di intraprendere un volo aereo. Cercheremo di spiegarti tutto in modo semplice e chiaro.

L’aria che respiriamo è composta per il 78% di azoto, il quale è presente nel sangue e nei tessuti del nostro corpo. L’azoto si mantiene in equilibrio nel nostro corpo a meno che non si presentino dei cambi di pressione.

Questo equilibrio subisce delle alterazioni durante le immersioni. La pressione atmosferica aumenta rapidamente e anche la quantità di azoto aumenta in base alla profondità dell’immersione e alla durata della stessa. Per questo la risalita in superficie del sub deve essere lenta, permettendo così al corpo di eliminare in maniera graduale la maggiore quantità possibile di azoto accumulata durante l’immersione.

Una volta raggiunta la superficie potremo finalmente dire che il sub avrà eliminato la maggior parte dell’azoto accumulato. Ogni corpo però reagisce in modo differente ed alcuni necessitano di diverse ore per ristabilizzarne l’equilibrio.

Per questo motivo, nel caso in cui si effettui un volo immediatamente dopo un’immersione, potremmo essere soggetti alla cosiddetta malattia da decompressione.A causa della minore pressione atmosferica, l’azoto forma delle bolle all’interno dei tessuti che possono ostruire il flusso del sangue e scatenare gravi sintomi nel nostro corpo.

Facciamo un piccolo esempio che ci aiuti a comprendere meglio. È come se aprissimo velocemente una lattina di Coca Cola. Immediatamente si formerebbero delle bolle create dalla differenza di pressione tra interno ed esterno. Aprendola invece più lentamente, il gas contenuto all’interno uscirà più lentamente ed il liquido si manterrà nella lattina.

Quanto tempo dobbiamo attendere prima di volare dopo un’immersione?

  • Se si ha effettuato un’immersione senza decompressione si consiglia di attendere almeno 12 ore prima di viaggiare in aereo.
  • Rispettare un intervallo di almeno 18 ore tra immersione e volo aereo in caso di immersioni multiple effettuate durante diversi giorni.
  • Le immersioni ad alte profondità richiedono un minimo di 24 ore di attesa.

In qualsiasi caso, teniamo sempre presente che più tempo passa tra un ‘immersione ed un volo aereo, più sarà maggiore la sicurezza per la nostra salute. Per questo si raccomanda sempre di far trascorrere almeno 24 ore prima di mettersi in viaggio.

Ora che sei a conoscenza di tutto quello che devi sapere sulle immersioni prima di effettuare un volo, parliamo dell’attrezzatura subacquea che potrai portare con te in aereo e che dovrà essere così composta:

  • Muta, gilet da immersione, calzini
  • Maschera
  • Scarpe da immersione
  • Torcia elettrica
  • Reti
  • Coltello
  • 1 bombola di aria compressa vuota
  • Un erogatore

Ricordiamo che l’attrezzatura per immersione non è inclusa nella franchigia bagaglio. Le bombole dovranno sempre essere vuote e registrate al check in. Inoltre sarà obbligatorio estrarre le lampadine e le batterie dalla torcia ed imballarle separatamente. Potranno essere trasportate poi come bagaglio a mano.

Quale sarà la prossima destinazione per le tue immersioni? Raccontacelo!

Pubblica commento

Los comentarios están moderados