Billete 996 Skyteam
Ita

Billete 996

Il blog di Air Europa

21 Ottobre 2019

Destinazione Street Art

Street art, arte urbana, arte di strada… Queste parole racchiudono varie forme di espressione artistica, come i graffiti, e definiscono un’idea di arte, una tecnica e un’estetica ben precise. Alcuni di questi lavori sono considerati opere d’arte e i loro autori artisti di spessore. Oggi ti proponiamo un viaggio speciale per farti conoscere e apprezzare questo tipo di arte. Ti invitiamo al più grande museo del mondo: la strada. Ti presentiamo la magia della street art di San Paolo, Medellín, Bogotá e Miami. Oggi esploriamo alcune destinazioni stracolme di street art.

I graffiti, predecessori della street art

Si ritiene che i graffiti siano nati a New York, negli anni ’60, per opera di un writer di nome “TAKI 183”. TAKI è un ragazzo che lavora come postino e dipinge la sua tag in tutti i luoghi in cui consegna documenti e pacchi. In poco tempo, sono molti i ragazzi che iniziano a imitarlo, in una sfida in cui lo scopo è trovare l’edificio o lo spazio più difficile in cui lasciare la propria firma. È così che la rete metropolitana e la città sono letteralmente invase da quello che sarebbe stato l’inizio di un nuovo stile artistico.

Uno dei “graffitari” più noti è Bansky, attorno al quale si è generato un alone di mistero, perché non si conosce l’identità nascosta dietro questo pseudonimo. Ha creato opere in tutto il mondo, molte delle quali sono considerate come una critica satirica alla politica, alla cultura pop, ecc. Oggi è un punto riferimento di uno stile e di un’epoca intera.

San Paolo. L’arte come protesta.

Il quartiere di Vila Madalena a San Paolo, è considerato la culla della street art in Brasile. Negli anni ’70, la situazione politica del paese favoriva l’utilizzo della street art come mezzo per dare voce al dissenso di studenti, artisti e intellettuali.

Eduardo Kobra è arte e potenza. Le sue opere ti affascineranno e osservandole sarai invaso da colori, forme e tecnica, il tutto condito da emozioni forti.

Originario di San Paolo, ha lasciato opere in molte città del mondo, che diventano vere e proprie tele, in un’esplosione di colori che decorano il paesaggio urbano. Tutto il suo lavoro gode di grande ammirazione, in particolare i ritratti di Mahatma Gandhi, Anna Frank o Nelson Mandela.

Medellín. Comuna 13.

Molti anni di guerriglia e instabilità politica hanno generato negli abitanti di questa zona di Medellín la necessità di esprimere la loro visione del mondo sui muri, per strada e sulle scale del loro quartiere unico. si è convertita in una vera e propria galleria d’arte, che numerosi turisti visitano per conoscere questa arte straordinaria, attraverso tour guidati che illustrano il significato di ogni opera. Quando viaggi in Colombia, c’è un altro posto imperdibile oltre a Medellín.

Anche Bogotá, capitale del paese, è impregnata di street art. La famosa strada La Candelaria, nel centro storico, emana arte da ogni angolo.

Miami. The Wynwood Walls

Quando si parla di Miami, vengono subito in mente i grattacieli sull’oceano, i canali pieni di yacht, la vita glamour… Ma Miami è anche multiculturalismo e arte, molta arte.Ne sono la prova le gallerie che troviamo su Lincoln Road, le serate artistiche di Little Havana e gli artisti celebri come Romero Britto. E ovviamente la street art. Pertanto, quando si parla di street art, Miami è una delle nostre destinazioni preferite.

Nel 2003, il quartiere Wynwood iniziò a essere meglio conosciuto come Wynwood Arts District. Nacque allora un distretto artistico che avrebbe stimolato la nascita di gallerie d’arte europee, spazi alternativi, musei, atelier e gran parte dell’attività artistica della città.

Air Europa e l’arte

Molti di questi artisti hanno creato movimenti artistici che intendono migliorare la qualità della vita delle persone che vivono in aree marginali. In che modo? Attraverso l’arte. Boa Mistura ne è un chiaro esempio e siamo orgogliosi di aver potuto sponsorizzare il progetto Crossroads nella Repubblica Dominicana, con l’obiettivo di trasformare le comunità vulnerabili attraverso dinamiche pittoriche partecipative.

Anche quest’anno abbiamo avuto il piacere di diventare la compagnia aerea ufficiale dell’evento che Piel de Atún ha celebrato quest’estate a Cadice, in Spagna. Qual è lo scopo di questa organizzazione? Aumentare la consapevolezza sui cambiamenti climatici e sui suoi effetti sulla vita sottomarina. A tal fine, l’organizzazione si avvale di uno strumento speciale: la street art.

Non ti resta che scegliere. Decidi tu dove e quando viaggiare verso le nostre destinazioni piene di street art. Oggi ti abbiamo presentato San Paolo, Medellín, Bogotá e Miami, ma sono molte le città che offrono opere di street art spettacolari e imperdibili.

… “fare arte per strada significa lavorare con messaggi semplici, come la pace, l’unione dei popoli, il multiculturalismo…” – Eduardo Kobra.

Alicia Ratto

Pubblica commento

Los comentarios están moderados